Italia-Romania – “Alle radici della speranza”, Cesano Boscone (MI)


 12-22 Settembre 2008 – Festa Patronale di Cesano Boscone (MI) – “ALLE RADICI DELLA SPERANZA”

L’Associazione IRFI onlus, la comunità romena della Prov. di Milano e la città di Cesano Boscone (MI)  INVITANO
a partecipare ad uno speciale evento, “Alle radici della speranza”, che vede coinvolta la comunita’ romena, la piu’ numerosa in Italia. La invitiamo a conoscere la Romania nella sua essenza ed “i veri romeni” portatori di valori nonche’ ambasciatori di una Nazione che ha radici latine, come l’Italia, ricchissima di tradizioni, di cultura, di storia, di arte… Artisti romeni, costumi e balli tradizionali, folclore, prodotti tipici ed altro dal 12 al 22 Settembre 2008, a Cesano Boscone (MI).
Al fine di accantonare pregiudizi e stereotipi, l’impegno costante della nostra Associazione e’ di promuovere un’immagine positiva del fenomeno migratorio e rinforzare la comunicazione fra le comunita’ locali ed i cittadini stranieri. Rivolgiamo, dunque, l’attenzione a chi quotidianamente o saltuariamente si confronta con la realta’ degli immigrati, sopratutto romeni, per favorire uno stile o atteggiamento interculturale come la disponibilita’ al dialogo ed al cambiamento delle proprie mappe valoriali e culturali in una logica di co-crescita.

Il Governo romeno ha organizzato quest’anno due Borse del Lavoro (Roma e Torino) per i romeni in Italia. I romeni desiderano ritornare nella loro patria, ma hanno bisogno di aiuto… Proveremo insieme a realizzare un progetto per aiutare una famiglia romena a tornare in patria con una casa, un lavoro sicuro e un ricordo grato dei cesanesi. Sarebbe un seme di pace straordinario e una luce di speranza per una famiglia che potrebbe tornare “alle sue radici”. Noi ci proviamo!

Saranno con noi anche Padre Traian Valdman del Patriarcato Ortodosso romeno di Bucarest ed il Vescovo cattolico di Iasi, Mons. Petru Gherghel.

* * *
Programma artistico culturale che vede coinvolta la Romania, organizzato dall’Associazione IRFI Italia Romania Futuro Insieme. http://www.irfionlus.org
Venerdi 12 e Sabato 13 Settembre, ore 21:00
Due serate di coinvolgente e meraviglioso spettacolo in costume, una novità assoluta, presentato dal gruppo professionista “Crisana” Ensamble proveniente da Oradea (Romania).

Crisana” Ensamble è un gruppo folcloristico formato da artisti professionisti, solisti vocali e strumentisti, gruppo di ballo e orchestra, con una intensa attività artistica, partecipando dal 1998 a numerosi spettacoli, trasmissioni tv e festival internazionali del folclore nonché tournée internazionali in paesi come Italia, Germania, Svezia, Gran Bretagna, Egitto, Tunisia, Grecia, Ucraina ed atri. Gli artisti del gruppo “Crisana” Ensamble sono veri ambasciatori della cultura e del folclore romeni.

* * *
Sabato, 13 Settembre, ore 16:00
Salotto culturale

“MULTICULTURALITA’ INTEGRAZIONE NELLA LEGALITA'”
Villa Marrazzi
Partecipanti: don Gino Rigoldi, Mons. Franco AGNESI, il console generale di Romania dott. Tiberiu Mugurel Dinu, don Giancarlo QUADRI, il responsabile della comunita’ romena di rito cattolico della Diocesi di Milano, don Marcel MITITELU, il Presidente della Provincia di Rieti Dr. Fabio MELILLI, le autorita’ della Regione Lazio ospitate, l’assessora Proviciale Bruna BREMBILLA, il sindaco Dr. Vincenzo D’AVANZO, il vicesindaco Lilia DI GIUSEPPE.

***
Inaugurazione
MOSTRA PERSONALE
di M° Marinel Stefanescu (link)
Vernissage: Laudatio presentata da Maria Stefanache

Domenica 14 Settembre, ore 19:00
SALA DELLA TRASPARENZA

Via Liberta’, 5 – Cesano Boscone (MI)
Saranno presenti le autorità.


Programma:
13, 14 – 15 – 19 – 20 – 21 Settembre
ore 16:00-19:00 e 21:00-23:00
* * *
Marinel Stefanescu
Il grande e poliedrico artista romeno Marinel Stefanescu si é distinto e affermato in vari campi artistici, facendosi conoscere in tutto il mondo.
Marinel Stefanescu, nato a Bucarest, si diploma all’Accademia di ballo della sua città col massimo dei voti. Si perfeziona a Mosca al Teatro Bolshoi, poi al Kirov di Leningrado col famoso maestro Pushkin. Nel 1966 riceve il primo premio e la medaglia d’oro al Concorso Internazionale di Danza a Varna, e viene nominato primo ballerino all’Opera di Bucarest. Nel ’69 riceve il premio per la migliore interpretazione al 1° Concorso Internazionale di balletto a Mosca. Comincia da allora la sua carriera internazionale, è ripetutamente invitato come artista-ospite, protagonista di tutto il repertorio classico-romantico e moderno nei maggiori Teatri di tutto il mondo. Per quattro anni è primo ballerino dell’Opera di Zurigo.
Nel 1977 fonda con Liliana Cosi l’ Associazione Balletto Classico, e dal ’78 è direttore didattico della Scuola di Balletto Cosi – Stefanescu oltre a essere il direttore artistico della Compagnia Balletto Classico Cosi – Stefanescu e il coreografo di nuovi balletti, di cui è stato l’ ideatore, il librettista, il protagonista e molte volte anche scenografo e costumista di gusto e di talento.
Nel 1998 Marinel Stefanescu lascia le scene come ballerino, e pur continuando la sua attività coreografica, il suo interesse artistico si rivolge in gran parte verso la pittura . Ancora una volta riesce a stupire il mondo, riversando con estrema naturalezza in quest’ arte, non solo la sua straordinaria genialità, ma anche l’immensa ricchezza della sua anima. Dal ’98 ad oggi egli dà vita ad una vastissima produzione di opere d’arte estremamente complessa, personale e suggestiva.
Già nel ottobre del ’98 ha il suo debutto come pittore al Teatro Municipale di Reggio Emilia.
In quella occasione il critico d’arte Sandro Parmiggiani scrive di lui:
‘La pittura di Stefanescu è segnata da impeto, foga, passione, dolore, ansia, sensualità e spiritualità.’
Subito dopo, nel novembre del 98, espone nella Sala Régio sempre a Reggio Emilia e nel novembre del 1999 all’Accademia di Romania a Roma. Nel dicembre dello stesso anno dona a Papa Giovanni Paolo II due opere, oggi esposte nella collezione del Vaticano.
Nell’ aprile del 2000 inaugura una mostra personale di pittura alla prestigiosa Galleria d’Arte ‘Apollo’ di Bucarest e nel luglio dello stesso anno espone a Edmonton in Canada.
In quella occasione il pubblico e la critica Canadesi gli hanno attribuito gli aggettivi più superlativi, tanto da dover prolungare di una settimana la chiusura della mostra.
Nel settembre 2001 espone una serie di quadri poetici a Bazzano in provincia di Bologna e nell’ aprile del 2008 al Centro Produzioni Teatrali di Milano.
Una cosa impressionante di questo nostro grande artista è la sua prolificità: centinaia le tele, i disegni e i dipinti, alcuni dei quali finalizzati a scenografie per spettacoli di balletto.
* * *
Ufficio Comunicazione
Associazione IRFI “Italia Romania Futuro Insieme” onlus
Piazza Europa, 3 – Corsico (MI)
Tel/Cell:+39-320-1161307
Tel/Cell:+39-389-1864064
E-mail: info@irfionlus.org
Website: http://www.irfionlus.org
C. F. 97440860589
c⁄c postale n° 78094265

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...