Ambasciata d’Austria, amicizia tra i popoli con Mozart


Il ciclo integrale delle sonate di Mozart entusiasta gli ospiti di S. E. l’Ambasciatore Christian Berlakovits . 

(EUROITALIA – Roma, 5 luglio 2011, di Simona C. Farcas)

La Mitteleuropa è celebre per il culto antico, plurisecolare, per la musica classica, anche nel cuore di Roma; e propriamente all’interno del Corpo Diplomatico accreditato a Roma, e concentrato nei suoi sontuosi palazzi neoclassici e liberty, in larga misura, sui Monti Parioli. Vienna ne è la capitale! Sa tutto di grandioso, di centro-europeo e di imperiale ogni riferimento a Mozart, a Strauss, a Bach etc. Una serie programmata di concerti di musica classica, definiti dall’accogliente padrone di casa gioielli per un pubblico di “connesseurs”, allietano i saloni di gala dell’Ambasciata d’Austria a Roma. Ma il vero segreto di questa coincidenza è innanzitutto la passione di S.E. l’Ambasciatore d’Austria, Christian Berlakovits, raffinato musicologo, che ha creato nella sua dimora romana un vero e proprio salotto musicale molto apprezzato dai suoi ospiti.

Maestri insigni ieri sera… Marco Albrizio, che ha concluso il ciclo integrale delle sonate di Mozart, e storici della musica allietano serate di gala che rimandano al bel tempo andato, ai tempi in cui la Corte di Vienna, e non di meno quelle di Berlino, di Sanpietroburgo, di Parigi, di Roma e Madrid, ospitavano i più grandi musicisti d’Europa…molti di provenienza germanica…

Un’altra coincidenza è che il quartiere delle ambasciate, i Parioli, rievochino nelle intitolazioni delle strade, i grandi musicisti dei secoli scorsi…. Tutto ciò ieri sera, 4 luglio, aleggiava e si sentiva – già dalle parole dello storico della musica prof. Savelli – come “clima” spirituale al concerto di pianoforte all’Ambasciata d’Austria dedicato a Mozart.

Allietando, entusiasmando un pubblico scelto, attento e appassionato quanto l’Ecc.mo padrone di casa, l’Ambasciatore Berlakovits: spaccato d’elìtes della società e della nobiltà romana (Marchesi Del Secco D’Aragona, Conti Crociani Baglioni…), che usa salutarsi così – in modo tanto originale, elegante ed artistico – per le vacanze estive.

Simona Cecilia Farcas

Roma, 5 luglio 2011

MARCO ALBRIZIO – www.marcoalbrizio.com

Nato a Roma nel 1961, si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio di S. Cecilia sotto la guida di Anna Maria Martinelli e successivamente ha studiato con Sergio Cafaro. Si è laureato cum laude presso il DAMS dell’Università degli Studi di Bologna, con una tesi sugli Elementi Compositivi Costanti nelle Sonate per Pianoforte di W.A. Mozart. Sullo stesso argomento ha partecipato, in qualità di relatore, al II Convegno Nazionale di Analisi Musicale nel 2001. E’ titolare della cattedra di Pianoforte principale e docente di Prassi esecutiva e Repertorio presso il Conservatorio di Perugia. Premiato in vari concorsi nazionali ed internazionali, svolge una intensa attività concertistica in Italia ed all’estero, suonando in recital, in formazioni cameristiche e come solista con orchestra. Nel corso della sua attività concertistica e musicologica si è esibito per varie istituzioni e associazioni musicali tra cui, recentemente, l’associazione musicale La Risonanza di Roma; il Circolo Filologico Milanese; l’Università degli Studi di Bologna; l’Università degli Studi Roma Tre, per la quale ha tenuto una lezione-concerto in collaborazione con il Prof. Raffaele Pozzi; il Festival Musicale delle Nazioni dei concerti del Tempietto; il Forum Austriaco di Cultura e l’Ambasciata Austriaca di Roma e, come solista, con l’Orchestra Sinfonica di Perugia e dell’Umbria, l’Orchestra Sinfonica di Pescara, e l’Insieme Strumentale di Roma. Chiamato dalla RAI per partecipare alla trasmissione Europa Musicale ’80, ha registrato dei brani in seguito trasmessi dalla rete radiofonica. Ha effettuato l’unica incisione italiana dei cicli integrali delle Sonate per pianoforte di W. A. Mozart e degli Improvvisi di F. Schubert per la Radio Vaticana per la quale effettua numerose registrazioni solistiche e di musica da camera e cura diverse serie di trasmissioni di carattere musicologico con la messa in onda delle proprie esecuzioni pianistiche (1989 Il Pianismo di F. Schubert; 1991 Le Sonate per pianoforte di W.A. Mozart; 1993 Aspetti delle forme compositive del Pianismo Romantico; 1997 Sonate e Sonatine del Novecento; 2008 In viaggio con Mozart; 2009 Franz Schubert, il Grande Viandante; 2010 Robert Schumann, il racconto della musica romantica). Ha inciso per la Novarte, la YangEventi, la fondazione VOLUME! e la DAD Records. Quest’ultima ha pubblicato un CD con la sua incisione di un gruppo di Sonate di W. A. Mozart, che ha riscosso lusinghieri giudizi da parte del pubblico e della critica ( “…la novità è che la complessità della partitura è del tutto rispettata, senza concessione alle convenzioni che circondano il musicista e semplificano la portata umana del genio salisburghese.” Paolo Aita, SUONO, Novembre 2003. “Non sono poi così tanti i musicisti in grado di percorrere con piena attendibilità affondi musicologici sul repertorio proposto…l’interprete emerge, esprimendo cantabilità notevole e forbita.” Giorgio De Martino, MUSICA, Aprile 2004). In particolare, l’incisione della Sonata KV 281 è stata oggetto di studio in tesi di laurea universitarie riguardanti gli aspetti interpretativi delle Sonate mozartiane. Nel 2008 ha inciso un CD con la fondazione VOLUME!, Agitato, con brani legati all’espressione del gesto corporeo ( “Marco Albrizio ridà vita alla Sonata di Kachaturjan …Una incisione provocatoria questa di Albrizio, illuminata dall’intelligenza di un interprete che non si sottrae alla sfida…Stefano Ragni, IL GIORNALE DELL’UMBRIA, Febbraio 2008). E’ inoltre imminente la pubblicazione di un altro CD per la Fondazione Volume!, Egotisme, con brani di Gesualdo di Venosa, Platti, Schubert, Rachmaninov e Ullmann.

E’ giunta al termine la pubblicazione della registrazione integrale delle Sonate di W. A. Mozart per la casa discografica Sheva. Visualizza il Piano dell’opera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...