SCACCHI, LA ITALO-ROMENA DANIELA MOVILEANU AL CAMPIONATO MONDIALE GIOVANILE IN BRASILE


(EUROITALIA – FRASCATI, 16 NOVEMBRE 2011) – Si giocherà a Caldas Novas (Brasile) dal 18 al 26 novembre 2011 il Campionato Mondiale Giovanile di Scacchi. L’Italia sarà rappresentata da ben 11 giovani accompagnati dai Maestri Internazionali Fernando Braga e Daniel Contin.  Saranno i campioni italiani Marianna Raccanello e Lorenzo Della Peruta a giocare l’under 8, a qualcuno potrebbe sembrare presto, ma bisogna ricordare che coloro che arrivano al titolo Mondiale Assoluto normalmente hanno imparato le mosse a 4 anni! Nell’under 10 sarà il messinese Andrea Iannello a rappresentare l’Italia. Nell’under 12 ci saranno la palermitana Tea Gueci e il milanese Francesco Rambaldi, entrambi pluricampioni nonostante la giovane età e già avvezzi a tornei internazionali. Nell’under 14 l’altra palermitana Laura Gueci e il giovane di Popoli Lorenzo Pescatore, anche loro con molta esperienza in kermesse mondiali.

Guido Caprio e Daniela Movileanu

Guido Caprio e Daniela Movileanu

Daniela Movileanu del Circolo Frascati Scacchi e Simone De Filomeno del Circolo di Prato sono ben conosciuti nell’ambiente scacchistico per i rapidi progressi raggiunti, che giocheranno l’under 16. Nell’under 18 saranno la barlettana Chiara Palmitessa e il latinense Guido Caprio. Sulla carta il migliore è il Maestro Fide Francesco Rambaldi (2211) che parte numero 4 nel suo tabellone con 133 giocatori a contendersi il titolo di Campione del Mondo under 12. Il campionato è diviso in 6 categorie di età, e in maschi e femmine, al quale sono ammessi di diritto i campioni italiani di ogni età; il Campionato Italiano Giovanile si gioca ogni anno è qualifica il primo classificato al Mondiale e il secondo all’Europeo.

La scacchista italo-romena Daniela Movileanu

La scacchista italo-romena Daniela Movileanu

La migliore del femminile è la italo-romena Daniela Movileanu (2041)  che nonostante la giovanissima età, non ha ancora compiuto 15 anni, parte numero 22 nel suo torneo con 84 giovani provenienti da tutto il mondo e quasi tutte più grandi di età visto che gioca l’under 16.

L’Associazione culturale romeno-italiana PROPATRIA di Frascati (RM), da tempo impegnata nel settore giovanile, ha promosso il Festival dei Giovani Talenti, “durante il quale, nel giugno 2011, è stata premiata con il trofeo di eccelenza la giovanissima Campionessa d’Italia (all’epoca under 14) Daniela Movileanu, che nel frattempo è diventata Campionessa d’Italia Under 16 e quindi prossima ai Mondiali di Brasile”, comunica la vicepresidente dell’Associazione, Mioara Moraru. “I giocatori favoriti – secondo la società scacchistica di Frascati – sono, oltre agli storici giocatori dell’est, gli indiani e i cinesi. I risultati e le partite potranno essere seguite in diretta su Internet da tutti gli appassionati.”

Per ulteriori informazioni : www.federscacchi.it oppure www.frascatiscacchi.it

34

Raccanello Marianna

0

U 8 Girls

64

Della Peruta Lorenzo

0

U 8 Open

57

Iannello Andrea

0

U 10 Open

24

Gueci Tea

1754

U 12 Girls

4

FM Rambaldi Francesco

2211

U 12 Open

31

Gueci Laura

1809

U 14 Girls

24

Pescatore Lorenzo

2183

U 14 Open

22

Movileanu Daniela

2041

U 16 Girls

18

FM De Filomeno Simone

2299

U 16 Open

34

Palmitessa Chiara

1967

U 18 Girls

16

FM Caprio Guido

2354

U 18 Open

TEATRO ROMA,”CHE SCENEGGIATA!”: LA VULCANICA MELISSA AL PETROLINI FINO AL 20 NOVEMBRE



(EUROITALIAROMA, 16 novembre 2011) – Bella, brava, bionda, occhi azzurri, pare una bellezza nordica ma è partenopea la vulcanica Melissa e basta sentirla recitare per riconoscere che è eccezionale! Melissa Manna, che la scorsa estate ha lavorato nel film di  Woody Allen “Bop Decameron” con Roberto Benigni, è in scena fino al 20 novembre al Teatro Petrolini di Roma con lo spettacolo  “Che Scenenggiata!”, diretto da Vito Matassino e scritto da Nicola Cuffea.

Protagonista, Melissa interpreta il ruolo di Titina divertentissima primadonna che insieme a due sgangherati “guitti” si trova impegolata tra veri e presunti camorristi a risolvere una pirandelliana messa in scena di una sceneggiata che tanto ricorda la realtà dell’Italia di oggi.. La sua duttilità di attrice, la sua bravura in ruoli brillanti e drammatici, fanno di Melissa Manna una delle interpreti più interessanti del cinema e del teatro italiano.


VULCANICA MELISSA

Scatenata ammiratrice nel film di Woody Allen “Bop Decameron”, Melissa Manna ha letteralmente stravolto Roberto Benigni che nel film interpreta l’attore (Leopoldo), perseguitato dai suoi fans. Melissa ha reso la sequenza molto movimentata e divertente (nella foto).

PASSIONE PER IL CINEMA

Prima di arrivare al Cinema, Melissa si è formata all’università, frequentando la facoltà di lettere moderne. Contemporaneamente e, successivamente, ha frequentato corsi di recitazione, canto e movimento tenuti da validi maestri e Accademie. La sua straordinaria voglia di recitare l’ha portata sui palcoscenici romani ad interpretare ruoli brillanti e drammatici, come in uno degli ultimi suoi spettacoli “Mediterranea” in cui è stata sia protagonista, sia coautrice, con recensioni molto positive. Ho sempre amato recitare da quando ero ragazzina; passione scaturita dall’esigenza di capire in profondità il mondo interiore delle persone e di comunicare agli altri il mio. L’attore ha il privilegio di provare emozioni e sensazioni a 360 gradi: vivere in una vita tante vite, essere tante persone. Tutto questo è un’esperienza veramente unica. Recitare è il sale della mia vita, non potrei farne a meno“, dichiara Melissa in una intervista. Attualmente, sempre con la Compagnia  del Mare è in scena al Teatro Petrolini, protagonista in “Che Sceneggiata!”, una pièce molto divertente con tanti spunti di riflessione.. A febbraio 2012 sarà protagonista dell’adattamento teatrale tratto dal racconto di Tolstoj “La Sonata a Kreutzer”. Altri appuntamenti molto importanti, questa volta con il cinema: imminente, protagonista nel film comico “Villa Maschera” regia di Aldo Pellegrini e, a marzo, protagonista, in un ruolo divertente e tormentato nel  film “Fuoco”, regia di Vito Matassino, con la speranza di poterlo vedere nel prossimo settembre alla Mostra del Cinema di Venezia.