BENEDETTO XVI COME CELESTINO V. “DALLA CROCE NON SI SCENDE” (GIOVANNI PAOLO II)


Preghiamo. La Chiesa di Cristo cade affranta  in ginocchio al colpo inflittole dalla fragilità dell’uomo.

BenedettoXVI“Quo vadis, Domine?” (Signore, dove vai?) chiese l’Apostolo
“Eo Romam, iterum crucifigi” (Vado a Roma, per essere crocifisso nuovamente) gli rispose Gesù.

Annunci

Un commento su “BENEDETTO XVI COME CELESTINO V. “DALLA CROCE NON SI SCENDE” (GIOVANNI PAOLO II)

  1. Oremus pro Pontifice Nostro, Benedicto:
    Dominus corservet Eum et vivificet Eum,
    et beatum faciat Eum in Terra;
    et non tradat Eum in anima inimicorum eius.

    “Tu es Petrus, et super hanc petram
    ædificabo Ecclesiam meam,
    et portæ inferi non prævalebunt adversus eam,
    et tibi dabo claves regni cælorum.”
    (Mt 16, 18-19)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...