I 900 ANNI DELL’ORDINE MILITARE DI S. GIOVANNI DI GERUSALEMME, DETTO DI RODI E DI MALTA


 “Tuitio Fidei obsequium pauperum”, difesa della Fede e servizio ai poveri: Nove Secoli di storia di Fede, Carità e Beneficenza.

Cavalieri di Grazia e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta: conte prof.  Francesco Nobili Benedetti  & conte prof. Fernando Giulio Crociani Baglioni, esponenti della Nobiltà dell'antico Stato Pontificio.

Cavalieri di Grazia e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta: conte prof. Francesco Nobili Benedetti & conte prof. Fernando Giulio Crociani Baglioni, esponenti della Nobiltà dell’antico Stato Pontificio.

Città del Vaticano, 03 febbraio 2013 – Il Gran Magistero del Sovrano Militare Ordine di Malta rende noto che in occasione di questo importante anniversario nel mese di febbraio 2013 si terranno a Roma alcuni importanti eventi a cui tutti i membri ed i volontari dell’Ordine sono stati invitati a partecipare.

Sabato 9 febbraio, dalle ore 10:30, si celebrerà una Messa Solenne nella Basilica di San Pietro, celebrata dal cardinale Segretario di Stato Sua Eminenza Rev.ma Tarcisio Bertone.

Il raduno di tutti i partecipanti è previsto in Piazza San Pietro a partire dalle ore 9:00.

– La celebrazione eucaristica sarà seguita da una speciale Udienza con il Santo Padre Benedetto XVI per tutti i membri, cappellani e volontari dell’Ordine, insieme ai loro familiari.

– Dopo la Messa, dalle ore 13.00, avrà luogo un ricevimento presso l’Aula Paolo VI, all’interno della Città del Vaticano.

Tutti questi momenti si svolgeranno alla presenza di S.A.E. il Principe e Gran Maestro Fra’ Matthew Festing.

Al termine del ricevimento verrà consegnato a tutti i partecipanti un nastrino commemorativo dell’Anniversario.

Dal pomeriggio di sabato 9 febbraio, dalle ore 15:00, e per tutta la giornata di domenica, a partire dalle ore 9:00, vi sarà la possibilità di poter visitare la Villa Magistrale all’Aventino, previa prenotazione attraverso la propria Delegazione di appartenenza.

Fonte: http://www.ordinedimaltaitalia.org/

* * *

Quattromila i partecipanti da tutto il mondo. Con le teste coronate d’Europa ed il fior fiore dell’aristocrazia, da sempre punta di diamante nella difesa della Cristianità, il mondo accademico, militare e diplomatico, e quello dell’Apostolato religioso e volontariato socio-umanitario.

Il Principe Gran Maestro Frà Matthew Festing attorniato dagli ambasciatori di 130 Stati accreditati ed altrettanti del Sovrano Ordine, e dal Patriziato romano al completo, con Orsini, Colonna, Barberini, Chigi, Pacelli, Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, Torlonia, Borghese, Rospigliosi, Ruspoli, Boncompagni Ludovisi, Hercolani Fava Simonetti, d’Ippolito, Patrizi, Lante della Rovere, d’Aquino, Cordero Lanza di Montezemolo, del Gallo di Roccagiovine, Masetti Zannini, Chiavari, Cantuti Castelvetri, Sinibaldi,  Crociani Baglioni,  Mirti della Valle, Nobili Benedetti,  Bianchi di Castelbianco etc… 

A cura di Simona Cecilia Farcas

Ambasciata d’Austria, amicizia tra i popoli con Mozart


Il ciclo integrale delle sonate di Mozart entusiasta gli ospiti di S. E. l’Ambasciatore Christian Berlakovits . 

(EUROITALIA – Roma, 5 luglio 2011, di Simona C. Farcas)

La Mitteleuropa è celebre per il culto antico, plurisecolare, per la musica classica, anche nel cuore di Roma; e propriamente all’interno del Corpo Diplomatico accreditato a Roma, e concentrato nei suoi sontuosi palazzi neoclassici e liberty, in larga misura, sui Monti Parioli. Vienna ne è la capitale! Sa tutto di grandioso, di centro-europeo e di imperiale ogni riferimento a Mozart, a Strauss, a Bach etc. Una serie programmata di concerti di musica classica, definiti dall’accogliente padrone di casa gioielli per un pubblico di “connesseurs”, allietano i saloni di gala dell’Ambasciata d’Austria a Roma. Ma il vero segreto di questa coincidenza è innanzitutto la passione di S.E. l’Ambasciatore d’Austria, Christian Berlakovits, raffinato musicologo, che ha creato nella sua dimora romana un vero e proprio salotto musicale molto apprezzato dai suoi ospiti.

Maestri insigni ieri sera… Marco Albrizio, che ha concluso il ciclo integrale delle sonate di Mozart, e storici della musica allietano serate di gala che rimandano al bel tempo andato, ai tempi in cui la Corte di Vienna, e non di meno quelle di Berlino, di Sanpietroburgo, di Parigi, di Roma e Madrid, ospitavano i più grandi musicisti d’Europa…molti di provenienza germanica…

Un’altra coincidenza è che il quartiere delle ambasciate, i Parioli, rievochino nelle intitolazioni delle strade, i grandi musicisti dei secoli scorsi…. Tutto ciò ieri sera, 4 luglio, aleggiava e si sentiva – già dalle parole dello storico della musica prof. Savelli – come “clima” spirituale al concerto di pianoforte all’Ambasciata d’Austria dedicato a Mozart.

Allietando, entusiasmando un pubblico scelto, attento e appassionato quanto l’Ecc.mo padrone di casa, l’Ambasciatore Berlakovits: spaccato d’elìtes della società e della nobiltà romana (Marchesi Del Secco D’Aragona, Conti Crociani Baglioni…), che usa salutarsi così – in modo tanto originale, elegante ed artistico – per le vacanze estive.

Simona Cecilia Farcas

Roma, 5 luglio 2011

Continua a leggere