ROMA: CORSO IAL GRATUITO ”DONNE IMPRENDITRICI E INNOVATRICI CON L’USO DELLE TECNOLOGIE”


Si svolge a Roma il Corso di formazione “DONNE IMPRENDITRICI E INNOVATRICI CON L’USO DELLE TIC (tecnologie dell’informazione e della comunicazione)”, organizzato da IAL Nazionale, via Trionfale, 101 (Metro A – Cipro).

La prima edizione del corso si è conclusa con successo il 10 gennaio scorso, avendo visto la partecipazione di donne tra i 20 e 60 anni: italiane, romene e brasiliane, residenti in Italia. Freelance, architette, fotografe, formatrici, organizzatrici di eventi, scrittrici, manager, artiste, designer, impegnate nel terzo settore: donne entusiaste di conoscersi e formarsi; di condividere le proprie idee imprenditoriali in uno spirito di collaborazione, con l’obiettivo di fare rete e sviluppare insieme progetti futuri ecosostenibili, con l’ausilio di strumenti informatici e servizi tecnologici. 

Sono aperte le iscrizioni per le prossime edizioni previste per le seguenti date:

  • 16-17 gennaio 2020, dalle ore 9 alle 15
  • 29-30 gennaio 2020, dalle ore 14 alle 20

Per l’iscrizione è necessario inviare un’e mail a:  e.lechiancole.nazionale@ialcisl.it

Il corso si è posto l’obiettivo di promuovere e migliorare l’occupazione e lo spirito imprenditoriale delle donne attraverso la formazione all’uso di strumenti e servizi tecnologici.
Moduli del corso: imprenditorialità e freelencing; come trovare il giusto datore di lavoro e sicurezza informatica.

DESTINATARI: Donne

ATTESTATO: Verrà rilasciato attestato di partecipazione

MODALITÀ di ISCRIZIONE: l’iscrizione è obbligatoria.

Per l’iscrizione è necessario inviare un’e mail a: e.lechiancole.nazionale@ialcisl.it

INDIRIZZO: IAL, Via Trionfale 101 – 00136 Roma.

 

Dragi românce din Roma, vă invităm să participați la Cursul de formare antreprenorială „Femei în afaceri și inovatoare, cu utilizarea serviciilor TIC (tehnologia informației și comunicării)“, organizat de IAL (Innovazione Apprendimento Lavoro) Roma.
Cursul este gratuit, făcând parte dintr-un proiect european care promovează și arată bunele practici ale femeilor antreprenoare și inovatoare, interesate să utilizeze tot felul de instrumente tehnologice și servicii digitale, pentru a genera oportunități de afaceri și a stimula dezvoltarea de noi soluții alternative în situații de șomaj și antreprenoriat.

Primul grup de femei din Roma cu importante idei de afaceri, a terminat cursul pe 10 ianuarie, 3 dintre care românce, sunt implicate activ în dezvoltarea rețelei de antreprenoare. 

Vă puteți înscrie la curs pentru ediția:

  • 16-17 ianuarie 2020, de la ora 9 la ora 15, sau
  • 29-30 ianuarie 2020, de la ora 14 la ora 20

scriind un e-mail la:  e.lechiancole.nazionale@ialcisl.it

Pentru amănunte în limba română, trimiteți un mesaj whatsapp la: 320 1161307.

Despre ce este vorba?

Proiectul EMPRENDEDORAS INNOVADORAS TIC (EITIC), este un  program european dedicat formării tehnologice a femeilor în contexte de nesiguranță.

Cursurile de formare gratuite sunt organizate în tări precum Italia, Norvegia, România și Spania, în parteneriat cu:

Fundación Cibervoluntarios España

The European Centre for Women and Technology – ECWT Norway

IAL Nazionale – Innovazione Apprendimento Lavoro Italia

Metodo Studii Consultanta Romania 

Cursul își propune să promoveze și să îmbunătățească ocuparea forței de muncă și spiritul antreprenorial al femeilor prin formarea în utilizarea instrumentelor și serviciilor tehnologice.
Module: antreprenoriat și freelencing; cum să găsești angajatorul potrivit; securitatea computerului.

CAMPIDOGLIO PROTOMOTECA, GIORNATA SPECIALE PER LE ECCELLENZE FEMMINILI



Premiazione di “Roma Capitale delle Donne”, insignita l’avvocato Monica Marinescu 

€UROITALIA – Roma, 10 giugno 2011 (Simona C. Farcas)

Premiazione di "Roma Capitale delle Donne"

Una schiera di 60 Eccellenze, tutte donne degli ordini e professioni, università e ricerca, forze dell’ordine, integrazione, imprenditoria e manager, moda, mondo cattolico, associazionismo, tutela delle donne contro la violenza, sport e spettacolo.

Con il Sindaco di Roma Capitale on. Gianni Alemanno, i vertici femminili del Campidoglio, on. Lavinia Mennuni, consigliere di Roma Capitale Delegato del Sindaco per le Pari Opportunità e i rapporti col mondo cattolico, on. prof.ssa Isabella Rauti, on. Ramona Badescu,on. Tetyana Kuzyk. In particolare, queste ultime hanno premiato la categoria “Integrazione”, per gratificare professioniste e dirigenti dell’associazionismo e servizi sociali in favore degli immigrati, specialmente delle nazionalità europee comunitarie, come i romeni, ed extracomunitarie, come i marocchini.

 

Da sinistra: avv. Monica Marinescu on. Ramona Badescu, on. Gianni Alemanno, on. Lavinia Mennuni (Foto: Simona C. Farcas)
Da sinistra: avv. Monica Marinescu on. Ramona Badescu, on. Gianni Alemanno, on. Lavinia Mennuni (Foto: Simona C. Farcas)

Prima premiata per tale categoria, l’avvocato Monica Adriana Marinescu, la quale ha ricevuto il Premio di Eccellenza, dal Sindaco di Roma Capitale on. Gianni Alemanno, dall’on. Lavinia Mennuni e dalla stessa massima esponente istituzionale dell’immigrazione romena a Roma, quale consigliere del Sindaco on. Ramona Badescu.

Premiazione di "Roma Capitale delle Donne", avv. Monica Adriana Marinescu (Foto: Simona C. Farcas)

Monica Adriana Marinescu è laureata presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bucarest (1998), ha conseguito un Master in diritto comunitario ed uno in diritto internazionale pubblico presso l’Istituto “Nicolae Titulescu” di Bucarest.

La giovane professionista, nella sua preparazione internazionale, figlia di un ambasciatore di Romania, è iscritta presso l’Ordine degli Avvocati di Bucarest, e presso l’Ordine degli Avvocati di Roma. Vantando un`esperienza giuridica ultradecennale al livello comunitario, esercita la sua professione nei campi del diritto civile, diritto commerciale e diritto del lavoro, in favore della comunità romena in Roma, come in favore del mondo imprenditoriale romano, come già in passato, in Romania, per gli operatori economici italiani nella nazione sorella latina. Madre di famiglia italo-romena, è dedita all’affratellamento culturale delle capitali Roma e Bucarest.

 (Simona C. Farcas)